Difficoltà a evacuare anche feci liquide

26 giugno 2013

Difficoltà a evacuare anche feci liquide




26 giugno 2013

Difficoltà a evacuare anche feci liquide

Salve non posso evacuare anche feci liquide. . ieri mangiai solo spinaci, susine, 1 fettina piccola di petto di pollo e la sera x giunta presi 1 cp di "sollievo" oggi tutto il giorno digiuno mi sento sempre gonfio aria perenne al alato dx addome e come 1 pinza sotto la gabbia toracica lato dx vicino al fegato. operato nel 2003 Emorroidi metodo m. morgan e a marzo 2013 feci starr x 1 piccolissimo prolasso mucoso occulto che credevo fosse il responsabile, invece nulla sempre male. evacuo solo nel bidet aa furia di digitare col dito fin dove posso, tipo oggi avevo il peso x defecare non riuscii mal di pancia che gira allora inserii il dito e subito allargai come se ci fosse 1 prolasso ma in alto e uscirono le feci anche se dovendomi sforzare pur essendo liquide x via anche della cp presa ieri e delle verdure adesso ho evcuato questo po ma ne ho ancora molta senso di doverla fare ma non esce se non inizio ad allargare le pareti interne e poi a fatica faccio qualcosa. i rumori ora sono atroci gonfio come 1 palla ed io sono magro 52 kg x 1. 72 maschio 28 anni. ho provato di tutto ma non è un problema di come sono le feci se dure o morbide e per giunta a furia di digitarmi ho la prostata infiammata infatti problemi di erezione e a urinare con peso e bruciore. premetto bevo molto, mangio verdure, faccio attività fisica ma fatto sta che arrivan verso il sigma l e il retto le feci ma non escono se non mi aiuto io. non è più sostenibile la cosa. che fare? alla colonscopia del 2009 non risultò nulla ad 1 rx di questo inverno coprostasi e alle defecografia quel prolasso ke mi operai. esami di sangue tutti ok tranne bilirubina diretta a 0. 56 e il massimo è 0. 35. attendo risposte. grazie. cordialità.

Risposta del 26 giugno 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo che sia opportuno eseguire l'esame che si chiama manometria rettale ed eventualmente ripetere una defecografia e poi chiedere il parere di uno specialista proctologo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa