Difficoltà di memoria e di concentrazione

25 giugno 2024

Difficoltà di memoria e di concentrazione


Tags:


24 giugno 2024

Difficoltà di memoria e di concentrazione

Buongiorno dottore, sono una donna di 48 anni. Sin da piccola ho sempre avuto pochissima memoria e difficoltà di concentrazione. Con il passare degli anni la situazione è peggiorata. Da anni ho problemi anche nella lettura, non ho difficoltà a leggere ma devo sempre fermarmi e rileggere perché non mi ricordo nulla. Per finire di leggere un paragrafo ci metto tantissimo in quanto mi distraggo senza che ci sia attorno a me alcuna distrazione. Da anni devo scrivermi tutti gli impegni che ho per organizzare le attività giornaliere perchè altrimenti non riuscirei a ricordarle o a gestirle. Ho sempre avuto molti hobby che costantemente inizio, continuo per qualche mese e poi mi fermo per iniziare un nuovo hobby. Sono una persona che sa ascoltare gli altri e sono molto concentrata in questo. Non ho l’abitudine di interrompere, ma nonostante questo non mi ricordo quasi niente delle conversazioni che ho. Ultimamente mi sono spaventata perché mi è capitato di parlare con una persona per più di due ore e quando l’ho rincontrata dopo solo 3 giorni mi sono ripresentata. Non sono riuscita a riconoscerla se non dopo che mi ha detto chi era e mi ha spiegato dove c’eravamo viste. A volte mi sento la testa confusa ma non so spiegare bene cosa significa questo. Da qualche anno vivo un periodo molto stressante a motivo di gravi problemi di salute della mia famiglia. Certo però i miei problemi di memoria sono antecedenti lo stress di questi anni. Soffro da più di 10 anni di fibromialgia, faccio fatica a riposarmi bene e a dormire profondamente e per questo sono sempre molto stanca. Per questi problemi di memoria non ho mai fatto nessun controllo perché anche mia mamma e mia sorella hanno sempre avuto problemi simili e abbiamo sempre pensato fosse nel nostro Dna. I miei esami del sangue vanno sempre tutti molto bene e non prendo alcun tipo di farmaco. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa. Mi devo preoccupare? Può darmi qualche consiglio? La ringrazio

Risposta del 25 giugno 2024

Risposta a cura di:
Dott. PIERGIORGIO BIONDANI


Gentile signora, potrebbe esserci un collegamento fra la sindrome fibromialgica cui lei fa cenno e le problematiche di memoria e concentrazione. Penso che, come primo passo, la situazione meriti una valutazione approfondita presso un medico di sua fiducia possibilmente con particolare preparazione nel campo delle problematiche correlate con la Fibromialgia. Potrà così iniziare un percorso diagnostico ed eventualmente curativo, se possibile, per cercare di arginare il procedere dei sintomi che influiscono negativamente sulla sua qualità di vita. Cordiali saluti dott. Piergiorgio Biondani.


Ultime risposte di Mente e cervello

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio



...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Depressione post partum? Facciamo chiarezza
Mente e cervello
04 luglio 2024
Notizie e aggiornamenti
Depressione post partum? Facciamo chiarezza
Come si allena la memoria? I consigli di Dica33
Mente e cervello
03 luglio 2024
Notizie e aggiornamenti
Come si allena la memoria? I consigli di Dica33
I pericolosi standard di bellezza proposti dai social
Mente e cervello
02 luglio 2024
Notizie e aggiornamenti
I pericolosi standard di bellezza proposti dai social
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa