Digestiona lenta con eruttazioni e singhiozzi

09 ottobre 2013

Digestiona lenta con eruttazioni e singhiozzi


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


07 ottobre 2013

Digestiona lenta con eruttazioni e singhiozzi


Salve dottore. . ho 35 anni e da oltre un anno, soffro di singhiozzi ed eruttazioni frequenti. . anche a stomaco vuoto. . a volte capita che avvengano simultaneamente o l'uno precede l'altro di pochissimo. . i singhiozzi nella maggior parte dei casi sono interni, cioè non sembrano arrivare a esofago e bocca ma rimangono interni allo sterno e sono come delle piccole-medie contrazioni. dell'addome. ho anche dei gorgoglii in gola quando deglutisco. . Da quando ho il disturbo, noto che ho un rallentato svuotamento gastrico. . . questo problema iniziò (oltre che per un pò di stress ), per via di un pasto consumato molto, ripeto, molto frettolosamente. . non ho altri sintomi: nessun dolore, bruciore, rigurgito acido, nausea, vomito ecc. . . mi scusi se insisto su questo punto. se fosse cattiva digestione come mai mi dà i disturbi anche a stomaco vuoto?li ho anche al mattino, pur non aver ingerito cibo e liquidi dalla sera precedente. spesso mi basta un semplice bicchier d'acqua per emettere 1-2 eruttazioni.
consumare caffè è un problema?sto spesso per abitudine (non solo la notte)disteso a letto. . Agevola il problema?
qualcuno dice che potrebbero essere calcoli nella colecisti. . Ma non darebbe altri sintomi?
il mio medico mi aveva prescritto omeprazolo, plasil, gaviscon ma avendo nessun beneficio. . Forse non erano i farmaci indicati. . Io non ho nausea o risalita di acido. .
grazie tante della sua gentile disponibilità dottore. . Saluti


Risposta del 09 ottobre 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo che la terapia fosse corretta. I suoi disturbi sono provocati da alterazioni della motilità della muscolatura liscia gastrica e forse di quella diaframmatica. Quindi credo che la terapia debba agire su questa situazione. Sarà il suo medico a decidere se per lei sono più attivi i farmaci procinetici o quelli miorilassanti

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa