Disfagia

25 luglio 2014

Disfagia




22 luglio 2014

Disfagia

Da diversi mesi ho difficoltà a respirare e a deglutire e durante una visita otorinolaringoiatrica sono stati riscontrati segni di reflusso in gola. La diagnosi dice: collo libero, cavo orale indenne, in vls flessibile vallecule glossoepiglottiche e seni piriformi liberi, iperemia dell'epiglottide, delle pliche ariepiglottiche e dei cappucci aritenoidei, lume glottico ampio, motilità laringea conservata.
Dalla manometria esofagea è emerso che ho la peristalsi è debole e con piccoli difetti peristaltici.
Ho il cardias beante e ho avuto l'esofagite di 2° SM.
La disfagia è causata dal reflusso gastro-esofageo e si può risolvere con i farmaci per il reflusso o si tratta di bolo isterico e non ho niente, quindi non ho bisogno di cure e mi devo rivolgere ad uno psicologo o vi è un'altra causa ed un'altra soluzione? E' normale avere dei segni di reflusso in gola? Grazie

Risposta del 25 luglio 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Quella situazione che una volta veniva chiamata bolo isterico, in realtà non è altro che una disfunzione della peristalsi esofagea e in particolare dello sfintere esofageo superiore. È probabile che l'Esofagite non lieve che ha avuto e forse trascurato per troppo tempo, abbia provocato un difetto della peristalsi esofagea, quindi il consiglio è di continuare a curarla senza sosta. Certo, il reflusso, può arrivare a infiammare anche la gola, il palato, la lingua, le gengive.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube