Disfunzione erettile...

11 marzo 2005

Disfunzione erettile...




08 marzo 2005

Disfunzione erettile...

Caro dottore, sono un ragazzo di 29 anni e credo di essere malato di disfunzione erettile. La mia ragazza mi piace tantissimo, provo molta attrazione verso di lei ma molto spesso capita che durante un rapporto non riesca a raggiungere un’erezione adeguata o non riesco proprio a raggiungerla rendendo il rapporto difficoltoso o nullo. Un’altra cosa che ho notato e’ che, se c’e’ l’erezione, dura pochi secondi dopodiche’ il pene ritorna in fase di riposo se non sollecitato. Non mi sembra una cosa normale. E’ un dramma perche’ la mia ragazza crede che non mi piaccia piu’ e si prende tutta la colpa, io le ho detto che e’ tutta colpa mia ma non vuole saperne. Io sento desiderio ma e’ come se il collegamento tra il mio cervello e il mio pene smettesse di funzionare. Non so piu’ cosa fare… Puo' consigliarmi un andrologo della mia zona (Bergamo) e se possibile evitare il medico di base passando in privato? Grazie del suo aiuto

Risposta del 11 marzo 2005

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Molto probabilmente si tratta di un problema psicologico, relazionale, però le consiglio, prima di consultare un andrologo ( purtroppo non è questa la sede per darle degli indirizzi ) una attenta valutazione vascolare del distretto delle arterie peniene e una indagine ematochimica completa che comprenda anche il dosaggio del testosterone e della prolattina. Se vuole avere più informazioni su questo tipo di problematiche comunque le consiglio di consultare il sito: www. andrologiamedica. Com. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)



Ultime risposte di Sessualità

Tags:


...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Salute di genere, scarsa prevenzione nella community transgender
Sessualità
19 giugno 2022
Notizie e aggiornamenti
Salute di genere, scarsa prevenzione nella community transgender
Meningococco B: il vaccino può ridurre i casi di gonorrea
Sessualità
08 maggio 2022
Notizie e aggiornamenti
Meningococco B: il vaccino può ridurre i casi di gonorrea
Vulvodinia, facciamo chiarezza
Sessualità
04 maggio 2022
Notizie e aggiornamenti
Vulvodinia, facciamo chiarezza
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa