Disfunzione erettile

11 marzo 2006

Disfunzione erettile




24 febbraio 2006

Disfunzione erettile

Mi chiamo Rosario ho 44 anni sono sposato felicemente almeno da punto di vista sentimentale, ho sempre sofferto di eiaculazione precoce, anche se ogni tanto con l'aiuto di mia moglie e con qualche attenzione particolare riuscivo a portare a termine un rapporto. Ora da un po di tempo forse a causa delle troppe delusioni riguardo al problema sto sofrendo di disfunsione erettile. Il problema si è accentuato in modo particolare dalla scorsa primavera, anche in presenza di stimoli o stimolazioni non riesco ad avere l'erezione o se comincio ad averla non è in misura normale. Che cosa mi sta succedendo? da premettere che di salute sto discretamente a parte un pò di colesterolo intorno a 230, sono un tipo un po ansioso anche se non apparentemente

Risposta del 11 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Queste problematiche se non affrontate tempestivamente possono creare altri problemi a livello della risposta sessuale. Le consiglio, senza tergiversare oltre, di consultare un andrologo che saprà, valutata attentamente la sua situazione clinica, impostare una corretta strategia diagnostica e poi consigliarle la terapia più mirata. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube