Dispnea e difficoltà nella deglutizione

24 gennaio 2017

Dispnea e difficoltà nella deglutizione




20 gennaio 2017

Dispnea e difficoltà nella deglutizione

Salve, sono un ragazzo di 30 e da qualche mese (esattamente da Luglio 2016) soffro di una brutta sensazione di fame d'aria. . . mi spiego:
ho la sensazione che l'aria che respiro con il naso non sia abbastanza e di conseguenza ho la sensazione di affanno. . . all'inizio pensavo fosse un problema dovuto allo stress, quindi ho aspettato di partire per le vacanze ma anche li per tutto il mese ho avuto questa sensazione che mi ha accompagnato fino ad oggi.

Nei mesi successivi è comparso un altro strano sintomo: quasi sempre quando mangio e qualche volta anche quando bevo è come se il cibo o i liquidi si bloccassero durante la deglutizione a circa 15/20 cm dalla nuca (sento quindi un dolore dietro la schiena)

A settembre ho fatto una visita cardiologica da un medico sportivo ed è risultato tutto ok e ottimo recupero dopo lo sforzo.

Lo scorso mese sono stato un paio di volte dal medico di base che mi ha controllato la gola e ha notato che era molto rossa anche dopo una cura con un antibiotico specifico per tessuti molli e tutt'oggi credo di averla ancora arrossata anche perchè sento un leggero bruciore quando fumo (cosa che prima non capitava)

Durante questi mesi inoltre spesso mi sono svegliato di notte con bruciori di stomaco e acidità e spesso dopo i pasti il mio stomaco è gonfio e a volte dolorante.
Molto spesso l'acidità mi accompagna anche durante il giorno dopo aver mangiato magari cibi contenenti conservanti e simili. . .

Aggiungo che faccio attività sportiva quasi tutti i giorni, fumo (circa 15/16 sigarette al giorno) e lo scorso anno ho sofferto spesso di congestione nasale, Mal di gola e muchi.
Non ho Tosse, se non quando sono stato male per l'influenza

E'possibile che tutto questo sia dovuto allo stomaco?
Oppure devo preoccuparmi e pensare a qualcosa di piu grave?
Ammetto di essere diventato ipocondriaco, avevo pensato di cominciare a fare un RX toracica ma ogni volta la paura di scoprire qualcosa di brutto mi blocca e non la faccio più ;.

Grazie. . .

Risposta del 24 gennaio 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo di poterla tranquillizzare, dicendole che lei non ha nulla " di brutto ". I suoi disturbi fanno pensare a un reflusso di acido gastro- esofageo. Tra i sintomi frequenti di questa situazione sono proprio il bruciore alla gola, congestione delle mucose delle alte vie respiratorie, formazione di muco e talvolta anche un disturbo dei movimenti dell'esofago, con conseguente difficoltà al passaggio del cibo. Tutto corrisponde per questa situazione. Potrebbe rivolgersi al suo medico per la terapia, ma l'ideale sarebbe, prima, eseguire una gastroscopia per una diagnosi esatta.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa