Disturbi addominali

27 settembre 2017

Disturbi addominali




26 settembre 2017

Disturbi addominali

Buongiorno. Ho 48 anni. Da circa un anno soffro di disturbi addominali.
Sento un enorme fastidio quando per esempio appoggio leggermente un braccio sull'addome.
Dormire sul fianco dx o sx è spesso difficile perché sopraggiunge nausea tachicardia e tosse stizzosa.
Premetto che nel dicembre 2016 da una colonscopia è risultata diverticolosi colica e sono affetta da epatite C cronica.
Nell'agosto 2016 riscontrato reflusso gastroesofageo.
Da 1 mese non riesco a dormire.
Sono molto preoccupata.
Spesso stando seduta ho come l'impressione di comprimere qualcosa a livello dello sterno.
Aumento ponderale importante senza variazione della dieta.
Cosa posso fare?
Sono disperata.

Risposta del 27 settembre 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non avendo la possibilità di visitarla, posso pensare che il suo disturbo provenga dalla combinazione di due situazioni: l'eccesso di peso e la formazione eccessiva di aria nel colon (meteorismo). Se così fosse, per la prima situazione deve provvedere lei; per il meteorismo incominci a prendere uno dei tanti preparati che esistono, come quelli a base del classico carbone, di semi di finocchio e soprattutto di abbondante simeticone.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube