Disturbi comportamentali

15 marzo 2015

Disturbi comportamentali




11 marzo 2015

Disturbi comportamentali

Esimio Dottore buonasera. Vorrei riferirVi di mia madre che ha 66 anni e da tempo ha un comportamento davvero abbastanza insolito. Accumula oggetti che normalmente andrebbero buttati via (bottiglie di vetro e di plastica, cartoni, contenitori) Lei dice che le riempiono i suoi vuoti interiori. E'sciatta nel vestire e nella persona, ha strane fissazioni (del tipo: non prendere quella strada oppure parcheggia la macchina non davanti al portone ma più avanti) e poi non ha più una quotidianità regolare. Non è puntuale, dice che ha sempre tante cose da fare (e invece sono poche ), non ha organizzazione, nè vuole organizzarsi. Da tempo è separata in casa con mio padre che ormai detesta all inverosimile. Tempo fà si è ammalò di insufficienza renale, adesso sta molto meglio, poi si ferì ad una gamba (e per via della sua trascuratezza si creò un Ulcera) ; ancora stiamo fadenzo delle l medicazioni che però ;, difficilmente rispetta. (negli orari e nei giorni, deve decidere lei, da evitare il Venerdì ;. . . non si sà per quale motivo) Non riesce ad ascoltare, è ingestibile se vuoi aiutarla. . . C erano 2 familiari (il padre e una zia) che avevano problemi simili. . . , ma, a parte l ereditarietà ;, fino ad ora non siamo riusciti a diagnosticare la patologia. Psichiatrica? Psicologica? Avevo contattato tempo fa una psicologa che ha cominciato a seguirla, ma ad un certo punto, all improvviso le ha detto: 'Io sto bene, è mio figlio che vuole che io mi curi, probabilmente è lui che non sta bene se pensa questo, quindi è lui che deve andare da uno specialista. Le vengono in mente i ricordi di altri tempi felici, e cerca di aggrapparsi a questi ricordi. Noi figli non abbiamo dato sinceramente, in famiglia, buone soddisfazioni, e mio padre dal canto suo non è mai stato l uomo perfetto (Semprechè si fosse in grado di capire chi è il brav uomo o il buon padre di famiglia) Mia madre è affetta da qualche disturbo, riusciamo a definire quale? Grazie, Distinti Saluti

Risposta del 15 marzo 2015

Risposta a cura di:
Dott. MARCO PAOLEMILI


Con l'età, più comunemente dopo i 65 anni, alcune caratteristiche di personalità possono prendere il sopravvento senza più essere controllate. Questa spiegazione potrebbe essere presa in considerazione se sua madre ha sempre avuto la tendenza a ordinare e/o controllare. La sua trascuratezza potrebbe anche essere dovuta a un disturbo dell'umore, che a volte a questa età può essere scambiata per l'inizio di una demenza. La cosa più utile da fare adesso sono dei test neurocognitivi, per capire se esistono dei deficit cognitivi che possono essere la spiegazione di questi comportamenti.

Dott. Marco Paolemili
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Ricercatore
Psicoterapia
Specialista in Psichiatria
Roma (RM)
Risposta del 15 marzo 2015

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente porti la mamma piuttosto rapidamente da uno psicogeriatra per una esatta valutazione. I segni da lei lamentati propendono per una patologia psichiatrica che naturalmente può essere diagnosticata e considerata nella sua gravità solo mediante visite dedicate specialistiche
buona serata

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube