Disturbi del sonno

04 settembre 2008

Disturbi del sonno




01 settembre 2008

Disturbi del sonno

buongiorno, avevo già inviato la domanda ma non ho mai ricevuto risposta. Sono un donna di 49 anni e da quasi sempre ho un problema nel sonno. Spesso mi capita di essere convinta di essere sveglia, ho la netta percezione di dove mi trovo e se ho qualcuno accanto e quindi penso di essere "sveglia" con la mente ma non riesco a muovermi nè a parlare, con enorme sforzo riesco a emettere suoni e a chiedere aiuto e chi mi sta accanto prova a scuotermi, io sento, ma fatico molto a "svegliarmi", quando riesco ad aprire gli occhi mi sento molto scossa. Ho parlato con il mio medico e ho fatto un elettroencefalogramma dal quale non è risultato niente di anomalo. Cosa può essere e cosa potrei fare? sono almeno 40 anni che ho questo problema. Grazie Gloria

Risposta del 04 settembre 2008

Risposta a cura di:
Dott. MASSIMO MUCIACCIA


Cara signora,

sulla base della descrizione si potrebbe pensare alle paralisi del risveglio, caratterizzate da impossibilità ad effettuare movimenti volontari per alcuni minuti dopo il risveglio. Tale disturbo si può manifestare da solo oppure, più frequentemente, si può osservare nella "narcolessia", malattia non rara caratterizzata dalla associazione di sonnolenza improvvisa diurna, allucinazioni ipnagogiche, paralisi del risveglio e ipotonia muscolare in seguito ad emozioni improvvise. In ogni caso sia la paralisi del risveglio isolata che la narcolessia sono disturbi fastidiosi ma benigni. Per definire meglio il problema consiglierei una visita presso un Centro di medicina del sonno ed una polisonnografia (esame che consente di valutare diversi parametri del sonno normale o patologico).
Cordiali saluti.

massimo. Muciaccia@tele2. It

Dott. Massimo Muciaccia
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube