Disturbi dell'oragasmo

09 maggio 2007

Disturbi dell'oragasmo




04 maggio 2007

Disturbi dell'oragasmo

Buongiorno,
io ho un problema, non è un grande problema, ma andando avanti col tempo inizia a darmi fastidio, le spiego subito il mio problema.
Ho 20 anni, maschio, frequento da 2 mesi una ragazza di cui mi sono innamorato(anche lei), siamo insieme da un mese e la nostra vita sessuale è molto appagante, facciamo l'amore ogni volta che ci vediamo. . . Non ho un problema di erezione ma non riesco a raggiungere l'orgasmo mentre lei lo raggiunge anche 3-4 volte. . . Premetto che masturbandomi riesco a venire tranquillamente, ma ogni volta che lo faccio con una ragazza non riesco a venire. . . Io sento, mi eccito, ma arrivo ad un punto dove sono alla massima erezione ma nessuna eiaculazione. . . (l'unica volta che sono venuto avevo 15 anni, appena la ragazza mi è saltata addosso ho eiaculato. . . Da li in poi non ho mai raggiunto l'orgasmo con qualcuna)cosa devo fare????

Risposta del 09 maggio 2007

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


Nel maschio la difficoltà a raggiungere l'orgasmo dipende da uno stato d' Ansia e dall'inconscia convinzione che si potrebbe essere puniti per la raggiunta maturità sessuale. E' un problema molto più diffuso di quanto si pensi. Credo che potrebbe trarre beneficio da qualche colloquio con un sessuologo. Posono bastare anche pochi incontri per sbloccare la situazione. Valuterà poi se il problema si inserisce in un quadro di personalità più generale per il quale lei potrebbe in futuro sentire il bisogno di una vera e propria analisi.

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa