Disturbo allo stomaco prendendo ferro

14 marzo 2012

Disturbo allo stomaco prendendo ferro




08 marzo 2012

Disturbo allo stomaco prendendo ferro

Salve, ho la ferritina a 14, sideremia a 62, capacità ferrolegante insatura a 239, bilirubinemia totale 0, 38 diretta 0, 07 indiretta 0, 31. All'ANMI mi hanno diagnosticato una sideropenia latente e consigliato una terapia a base di ferro per tre mesi. Poichè ho il cardias incontinente e quindi grossi prolemi di reflusso, prendo ogni mattina Esopral da 20. Già la prima dose di ferrocomplex presa dopo pranzo, mi ha dato dolori toracici e nausea, sono quindi preoccupata di peggiorare con questa cura la mia già delicata situazione di stomaco. Vorrei sapere se questo può effettivamente accadere o se mi convenga passare ad una terapia con flebo.

Risposta del 13 marzo 2012

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Può provare altri prodotti a base di ferro, meglio se liquidi e da prendere a stomaco pieno. Se l'intolleranza persiste, non rimane che qualche endovenosa ogni tanto.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)
Risposta del 14 marzo 2012

Risposta a cura di:
Dott. MAURIZIO QUATRINI


I preparati a base di ferro per os sono spesso mal tollerati in genere e trovare quello piu' accettato può essere difficile. Dato che i livelli di sideropenia sono bassi ma non gravi( non so Emoglobina e VGM), mi sembra che si potrebbe riconsiderare l'assunzione di ferro tramite il miglioramento dell'alimentazione e l'eventuale causa della riduzione della sideremia, magari anche con una consulenza ginecologica.
MQ

Dott. Maurizio Quatrini
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Medicina interna
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa