Doc

12 dicembre 2006

Doc




09 dicembre 2006

Doc

Gentile esperto, ho sofferto di disturbo ossessivo compulsivo per parecchi mesi e circa 4 mesi fa mi sono messo in cura dallo psichiatra che mi prescriisse zoloft 100 mg al dì, più 20/30 ggt di minias prima di dormire e senza psicoterapia, sempre su prescrizione medica. Ho seguito la cura ed ho notato un marcato migliorammento. Poi circa 20 giorni fa ho deciso arbitrariamente di interrompere la cura poichè non sopportavo la nausea continua (forse lo zoloft?) e con la mia pensione non posso permettermi altre visite private Ora le chiedo se il mio agire può portarrmi a ricadute o altre conseguenze indesiderate. Al presente mi sento abbastanza su di tono e voglia di fare, con sensibile miglioramento dell'umore. Mi è però rimasta l'irritabilità e l'insonnia. Ringraziandola per la cortese risposta la saluto gentilmente.

Risposta del 12 dicembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. GASPARE PALMIERI


sospendere la terapia all'improvviso non è mai una buona idea e porta di solito a ricadute. la nausea poteva essere certamente lo zoloft. le consiglierei di riprendere la cura almeno per qualche mese e poi rivalutare con il suo psichiatra.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Domande e risposte sui disturbi dell'umore
17 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Domande e risposte sui disturbi dell'umore
Disturbi dell'umore
13 febbraio 2020
Patologie mediche
Disturbi dell'umore
Vittime del web: stressati da facebook
13 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Vittime del web: stressati da facebook
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube