Dolore acuto alla schiena e correlato al reflusso gastrico e ernia iat

26 ottobre 2015

Dolore acuto alla schiena e correlato al reflusso gastrico e ernia iat


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


21 ottobre 2015

Dolore acuto alla schiena e correlato al reflusso gastrico e ernia iat

salve dottore mi chiamo giorgio e ho 35 anni dopo un Odissea di vari mesi con disturbi notturni con malessere e sveglia quasi regolare tutte le notti mi hanno diagnosticato grazie ad una gastroscopia erniaiatale con forte reflusso gastrico. . . La gastroscopia è avvenuta 8 mesi fa per 4 mesi ho fatto una terapia di omeprazolo e gaviscon e sa brava essere migliorata la situazione. . . Per una questione burocratica tra lo specialista e il medico curante "la specialista diceva che poteva prescrivere solo i primi tre mesi e poi avrebbe dovuto pensarci il medico curante " il medico curante di famiglia a sua volta" devi tornare dalla gastroenterologa sole lei può prescrive di continuare la cura di omeprazolo " la guerra è andata avanti per circa un mese mi sono arreso l ho comprato di tasca mia fin a quando non ho potuto più. Da tre mesi e mezzo ho notato un nuovo sintomo dolore al centro della schiena localizzato quando è più forte e sparso quando è un po' più leggero. Sono andato dal medico e lui mi ha liquidato in due minuti dicendomi che è un dolore dovuto alla postura. . . Di prendere tachipirina per un po' e di stare più dritto con la schiena. Ora è un mese che quasi sempre dolore. Le scrivo perché voglio sapere se il dolore può essere correlato al reflusso gastrico perché ho notato che quando ho acidità il dolore aumenta di potenza e che è presente più quando mi corico e poi stranamente ho notato bevendo qualche volta Aqua fredda da frigo che il punto che mi fa male si comporta come quando mangiamo gelato in fretta e diciamo mi si è gelato il cervello. Ecco la stessa cosa anziché succedere in testa succede nella schiena provocando dolore. . Quindi volevo sapere se può essere colpa del reflusso il dolore alla schiena che è localizzato ad altezza pochissimo sotto i polmoni per intenderci sotto il petto. In questi giorni ho no Se si mi indica cosa devo fare e che strada mi conviene intraprendere per venire a capo del problema grazie mille attendo una risposta saluti giorgi

Risposta del 26 ottobre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


In teoria, il dolore potrebbe essere ancora dovuto al reflusso e cioè provenire da uno spasmo esofageo. Purtroppo diversi anni fa è stata fatta una riforma della sanità che prevedeva - tra diverse altre amenità - una limitazione alla prescrizione dei farmaci inibitori dell'acidità gastrica. Fortunatamente, molti medici non seguono questa assurda limitazione, altri la seguono; in fondo, è una legge ancora in vigore:

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
La stipsi nel paziente cronico
Stomaco e intestino
30 marzo 2021
Sintomi
La stipsi nel paziente cronico
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI
Stomaco e intestino
22 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Infezioni correlate all’assistenza, al via la campagna #ALLEAMICI