Dolore addominale

15 novembre 2015

Dolore addominale




10 novembre 2015

Dolore addominale

Salve ho 43 anni e, praticamente, da sempre soffro di problemi intestinali e al colon
I miei sintomi fino a qualche anno erano dopo mangiato ( pranzo o cena) dolore addominale ed evacuazione spesso con dolori stomaco basso fortissimo e dovevo immediatamente evacuare in riatrea. Poi si sono ridotti questi sintomi ai pasti ed ora mi vengono qualche volta al mese e soprattutto vicino al ciclo con dolore e crampi molto forti ( da svenire) e poi almeno due evacuazione che durano almeno mezzo ora, e le budella poi borbottano per qualche giorno. Dopo mi sento stanca e avvilita. Ho fatto tanti esami che li elenco:
- ecografia add. Ale completa nel 2004, 2006, 2010, 2012 tutto nella norma
- sangue occulto fecale, coprocoltura, parassitologica nel 2012 OK
- esame per celiachia nel 2012 negativo
- esame per epatite e widal wright nel 2013 nella norma
- esami di routine ( emocromo, fasfatasi alcalina, VES, tad, birilubina, esame urina, protidogramma, P. T. T. , fibrinogeno, ferritina, colesterolo, azotemia, glicemia, transaminasi, anche marcatori tumorali)tutto nella norma fatti ogni anno fino a maggio 2015
- gastroscopia nel 2009 esito stomaco ed antro diffusamente iperemici diagnosi gastrite cronica senza atrofia hp positivo, mucosa antrale. Fatta cura vcon antibiotici. Da un anno non ho più bruciore o dolore come prima. Ho fatto cura omeopatica
- feci per HP nel 2012 negativo. Calprotectina fecale 77, 6 ( v. N. 25-50)
-test per allergie alimentari nel 2009. Ho tolto lattosio e glutine perché mi appesantivano.
- colonscopia nel 10/2012 referto: esame condotto fino al cieco, con visione dell' ostio appendicolare. Normale il rivestimento mucoso a livello della ampolla rettale. In tutto il tratto esplorato le pareti del colon si presentano normalmente distensibili all' insufflazione, con mucosa di aspetto normale e reticolo vascolare ben conservato.
Il medico non ha ritenuto effettuare biopsia.
Fatto cure con probiotici, con antispastici, cure fitoterapeute, omeopatiche
Cosa altro posso fare

Risposta del 15 novembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Gli esami sono tutti normali. Quindi penso che siamo nell'ambito del cosiddetto colon irritabile, con probabile intolleranza a qualche alimento. Lei ha fatto già molto, variando la dieta e infatti i disturbi sono molto diminuiti. Poiché i dolori e l'urgenza del'evacuazione sono provocati da fenomeni spastici, non può che proseguire con qualche prodotto ad azione antispastica e con cicli con probiotici.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Rettorragia
26 novembre 2019
Sintomi
Rettorragia
Disbiosi intestinale: come si cura
22 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Disbiosi intestinale: come si cura
Cos’è la disbiosi intestinale
15 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Cos’è la disbiosi intestinale
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube