Dolore al braccio in seguito ad ictus

23 maggio 2006

Dolore al braccio in seguito ad ictus




20 maggio 2006

Dolore al braccio in seguito ad ictus

5 anni fa mia madre dopo un infarto sotto coronografia ha avuto un ictus. L'intervento sanitario è stato immediato i danni lievi : momentanea perdita sensibilita parte sinistra. il recupero è stato lento ma mia mamma è tornata abbastanza bene a parte l'iinsensibilità agli arti colpiti e tremori mano sinistra. Il suo problema grossissimo è che molto spesso il braccio le causa un dolore che parte dalla spalla come morsicanecon una pesantezza tale da credere che qualcuno sia appeso ad esso. Quando la crisi è forte anche l'occhio sinistro e il lato del labbro sinistro tremano e si contraggono lei dice sembra che friggono. dopo 5 anni vorrei poter aiutarla ho fatto di tutto fisioterapie, neurontin a crescere e calare, infiltrazioni, tens, lei va avanti a mesulid o lixidol al bisogno cosa posso ancora fare e qualcun'altro ha manifestato questo problema?

Risposta del 23 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Intanto bisogna capire se il tremore che descrive possa identificarsi in una forma di crisi epilettica. Non ho capito se il dolore e la pesantezza sono contemporanei, precedono o seguono i tremori.
Ne parli con un neurologo serio, faccia sottoporre Sua madre a un EEG.
Mi faccia sapere
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa