Dolore al fianco sinistro durante la corsa

11 dicembre 2015

Dolore al fianco sinistro durante la corsa




11 dicembre 2015

Dolore al fianco sinistro durante la corsa

Buongiorno, sono Erika ho 26 anni e vi scrivo per avere consigli sul mio disagio che ormai mi porto avanti da tempo e che non riesco assolutamente a risolvere.

Premetto che nel giro degli ultimi 3/4 anni sono stata molto fissata con il mio aspetto fisico, e ho perso peso, la mia fissazione prevedeva l'attività fisica costante e ero arrivata a fare un solo pasto al giorno.

Da 65 kg sono arrivata a pesare 48 kg quando ho capito che la mia era diventata una vera ossessione ho cominciato a mangiare regolarmente sempre alternando l'attività fisica. In questi anni ho scoperto la corsa e mi ci sono buttata a capofitto. . . correvo spesso e mi piaceva molto mi scaricava e mi appagava molto.

Fino a quando a Giugno 2015 non riuscivo più a concludere le mie corse. . arrivavo a metà e avevo un dolore fortissimo al fianco sinistro. . . inizialmente ho pensato al classico "mal di milza". . . ma i giorni seguenti si ripresentava sempre più intenso e fastidioso persino a riposo.

Ho cominciato a preoccuparmi. . . fino a quando sono corsa al pronto soccorso dato dal fatto che oltre al dolore, si era aggiunto un senso di estrema stanchezza e debolezza che non mi faceva stare in piedi. Sono rimasta ricoverata con tanto di TAC (negativa ), ecografia (presenza di un liquido intorno alla milza ), analisi del sangue (tutte regolari ). Ma non si è risolto nulla mi hanno liquidato giustificando il tutto con una presunta contusione e con la raccomandazione di una nuova ecografia dopo qualche giorno per verificare il riassorbimento del liquido. Ecografia effettuata e con esito estremamente positivo. . . non ho nulla! !! Tre settimane fa. . . la situazione si è aggravata oltre al dolore ho cominciato ad avere forti vertigini, ho provato l'omeprazolo ma aumenta il senso di vertigine. . e l'ho bloccato. Ho fatto una gastroscopia, assolutamente perfetta e un esame per la Celiachia ma niente sembra che io sia totalmente a posto. . . . ma io ho dolore uffa. Non sopporto più questo senso di malessere. . . attendo vostri consigli

Risposta del 11 dicembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non potendola visitare, non mi è possibile esprimere un parere motivato sul dolore che avverte. Ma prenderei in considerazione, non i visceri, ma un dolore che proviene dalle strutture della parete : muscoli, tendini, colonna vertebrale, anche se si proietta in avanti. Per quanto riguarda la spossatezza e le vertigini, fortunatamente lei ha capito in tempo di avere fatto, a suo tempo, un grosso sbaglio limitando l' alimentazione e ora - a quanto dice - è sulla strada buona per tornare a star bene.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube