Dolore al petto, ansia e stanchezza

23 febbraio 2006

Dolore al petto, ansia e stanchezza




20 febbraio 2006

Dolore al petto, ansia e stanchezza

gentile dottore, sono una ragazza di 29 anni. soffro da più di 3 mesi di crisi d'ansia e paura di morire per infarto. ho fatto tutti gli accertamenti da una cardiologa di fiducia che non ha riscontratato nulla al mio cuore, ma a me la paura è rimasta. ho spesso dolori al torace, al seno sx, un nodo alla gola con ripetute extrasitoli, dolore al braccio come un formicolio, al collo lato sx e al volto. volevo solo sapere se tutti questi sintomi uniti ad una forte stanchezza sono riconducibili ad uno stato ansioso o se devo preoccuparmi per una malattia cardiaca. ho effettuato anche tutte le analisi del sangue e della tiroide con esito negativo, e volevo avvisarla che ho un leggero prolasso della valvola mitrale. grazie raffaella

Risposta del 23 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa CRISTIANA CECCHI


Il primo passo da fare nel caso di una sintomatologia da lei riportata è escludere tutte le cause di natura organica e mi sembra di capire che questo è gia stato fatto. Alcuni dei sintomi lamentati possono essere legati al prolasso della mitrale ma non so in quale percentuale, di questo dovrebbe parlare con il cardiologo. La tachicardia, il nodo alla gola, i dolori al petto, l’astenia in effetti sono sintomi riconducibili anche a crisi d’ Ansia, pertanto se il suo curante ha già effettuato tutti gli accertamenti del caso ed ha escluso cause organiche si può tranquillizzare a riguardo e rivolgersi ad uno psichiatra e/o psicoterapeuta per affrontare insieme il problema di queste crisi.

Cordiali saluti

Dott. Ssa Cristiana Cecchi
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
FIRENZE (FI)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube