Dolore al transito di cibo

09 giugno 2015

Dolore al transito di cibo




05 giugno 2015

Dolore al transito di cibo

Buongiorno. Sono un uomo di 35 anni. Il mio problema è il seguente. A periodi intermittenti, da settembre 2014, mi capita di accusare un dolore al petto sinistro, quando transita il cibo, prevalentemente solido. In queste fasi in cui compare tale sintomatologia, le eruttazioni sono dolorose con dolore/bruciore tipo puntorio sempre a sinistra, poco sotto il capezzolo. Ho provato terapia con Nexium 40 mg ed è migliorato il quadro. La terapia l'ho terminata in data 01 Maggio e sono stato bene fino al 04 Giugno quando, a distanza di poco più di un mese senza terapia, il dolore è comparso nuovamente. Non fumo e non bevo alcolici. In passato, circa tre anni ho accusato la medesima sintomatologia con stessa tipologia di dolore irradiato a destra. Ma una volta effettuata terapia con protettore gastrico, il dolore non compariva a distanza di tempo così ravvicinato. Per quanto concerne l'alvo sono sin da bambino stitico. Di cosa potrebbe trattarsi? Spero in nulla di grave. Non mi spiego come mai il dolore scompare anche per 30/40 giorni senza terapia e poi riappare.
Chiedo cortesemente una vostra consulenza augurandovi buon lavoro.

Risposta del 09 giugno 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo che sia venuto il momento di eseguire una gastroscopia, per vedere se la mucosa dell'esofago è infiammata.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Rettorragia
26 novembre 2019
Sintomi
Rettorragia
Disbiosi intestinale: come si cura
22 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Disbiosi intestinale: come si cura
Cos’è la disbiosi intestinale
15 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Cos’è la disbiosi intestinale
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube