Dolore in zona fegato e sensazione di svenimento e nausea

01 marzo 2015

Dolore in zona fegato e sensazione di svenimento e nausea




21 febbraio 2015

Dolore in zona fegato e sensazione di svenimento e nausea

Vi scrivo dopo un pomeriggio passato con la sensazione di svenimento e nausea che mi accompagna da un mese ogni volta che mi trovo in posizione seduta, la sensazione arriva puntuale ogni volta che da sdraiato o da in piedi mi siedo alla scrivania e non scompare fin quando non mi rimetto in piedi, questa forte spossatezza si accompagna ad una sensazione di forte intorpidimento alla gamba destra e a un leggero dolore alla zona alta dell'addome sulla destra in prossimità delle costole più basse, il dolore talvolta migra verso la schiena sempre alla stessa altezza. Ho fatto gli esami del sangue e sono praticamente perfetti (solo l'ematocrito a 51 e a tal proposito il medico mi ha consigliato di donare il sangue), ho fatto una ecografia di stomaco e addome dove non sono risultati particolari problemi (due adenomiomi lungo il profilo parietale della colecisti, il dottore mi ha detto che non sono nulla di grave), l'endoscopia digestiva non ha rivelato nulla se non gastrite. Quali esami mi consigliate ancora di fare? La sensazione mi rende difficile lavorare al computer e mi preoccupa perchè non capisco cosa possa essere ed è particolarmente forte, in questo momento mi sento molto debole e appena mi alzo la situazione migliora. Ho ipotizzato centri la circolazione sanguigna o ci sia uno schiacciamento di qualche tipo, ma ovviamente mi rimetto al giudizio dei medici che però ho la sensazione che non sappiano inquadrare il problema. La gamba (solo da seduto) la sento fredda, come intorpidita, ogni giorno faccio moto camminando per circa una due ore. Vorrei capire quali esami posso fare per risolvere questo mio personale rompicapo. Ringrazio anticipatamente.

Risposta del 01 marzo 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Per l' intorpidimento alla gamba dovrebbe eseguire come prima cosa una radiografia della colonna vertebrale, seguìta, eventualmente, da un' ecodoppler degli arti inferiori.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato


Vedi anche:


Ultimi articoli
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Tumore del fegato
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Tumore del fegato
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube