Dolore sordo torace da più di un anno

30 dicembre 2016

Dolore sordo torace da più di un anno




27 dicembre 2016

Dolore sordo torace da più di un anno

Buongiorno,

Dal' estate 2015 soffro di dolore al torace e, seppur essendomi sottoposto a vari esami, non ne conosco ancora la causa.

Il primo episodio è stato di dolore toracico + formicolio/intorpidimento braccio sx che mi ha subito fatto pensare ad un infarto ma, dopo 2 ECG in PS, analisi del sangue, 1 RX ed ecocardiografia mi avevano diagnosticato una sospetta pericardite curata poi con antibiotici.

Vi è stata una regressione dei sintomi ma non una loro scomparsa completa: al ritorni dalle vacanze il mio medico ha cercato di tranquillizzarmi facendomi attendere qualche mesi prima di sottopormi ad altri accertamenti nella speranza che i sintomi regredissero spontaneamente ma nulla.

In dicembre quindi mi ha prescritto una TAC torace con contrasto che ha dato esito negativo, seguentemente mi ha prescritto una visita neurologica ma anche questa ha dato esito negativo ed anche l'EMG prescrittami dal neurologo non ha aiutato a capire i motivi di questi dolori; mi sono sottoposto spontaneamente ad ECG sotto sforzo per certificato sportivo ma anche questo è risultato nella norma.

In ogni caso continuo a vivere la mia vita e: vado in piscina 2vv alla settimana ed in estate faccio 70km di bicicletta 2/3vv alla settimana senza evidenziare un aggravamento dei sintomi anzi. . . forse lo sport mi aiuta a non pensarci.

Altri sintomi che evidenzio sono una saltuaria irregolarità del battiti, soprattutto appena mi sdraio/alzo, a volte sudorazione notturne ed a volte intorpidimento delle mani (entrambe o una sola), frequenti eruttazioni e sensazione di pienezza/gonfiore appena sotto lo sterno. . . Tutto questo accompagnato da qualche episodio di attacchi di panico.

Vorrei chiedervi che esami posso fare per escludere del tutto problemi cardiaci ed altresì che esami fare per capire di che si tratta: questa situazione mi sta rovinando la qualità della vita in modo insopportabile.

E poi: che cosa escludono gli esami che ho già fatto?

Vi ringrazio per ogni risposta.
Saluti

Risposta del 30 dicembre 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La descrizione del suo disturbo fà pensare prima di tutto ad un dolore proveniente dalla colonna cervico-dorsale e non certo al cuore. D' altra parte il cuore è stato esaminato a fondo ed è risultato normale. Altrimenti non potrebbe fare 70 Km addirittura tre volte la settimana, senza avere il minimo disturbo. Quindi non credo che abbia bisogno di ulteriori accertamenti : forse deve solo farsi prescrivere qualche prodotto per migliorare la digestione ed eliminare gli attacchi di panico, non giustificati dalla situazione clinica.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa