Dolore zone perineale

01 marzo 2015

Dolore zone perineale




23 febbraio 2015

Dolore zone perineale

Salve dottore, sono un ragazzo di 38 anni, le spiego in poche parole il mio problema, tutto è iniziato con un bruciore all'atto della minzione, ho cominciato a prendere antibiotico ma poi dopo qualche settimana ricominciava il fastidio, esami urine, urino coltura, spermiogramma, ecografia prostata reni e vescica tutto apposto, ora ho fatto le citologie urinarie risultate negative ora sento dolore all'ano e mi sembra sempre di avere i muscoli anali contratti, se sto sdraiato a pancia in su e piego il ginocchio al petto sento sempre un forte dolore agli adduttori, non sono mai stato operato ne di emorroidi ne di ragadi, le confido che pratico molto il coito interrotto sia nei rapporti sessuali che con la masturbazione anche per ore, ho letto dei forum e credo di aver i nervi pudendi infiammato anche perché dopo mille analisi sembra non esserci infezioni, cosa mi consiglia di fare lei?? Ho fatto 20 giorni con deprox tansulosina e furadantin senza risultati!!! Un mio amico ha avuto il mio stesso problema diagnosticato dopo mille esami visite e medicine, è stato dall'ennesimo urologo che gli ha consigliato agopuntura, dopo 4 sedute É guarito, senza ricorrere all'a&o puntura ci sarebbero medicinali per guarire??? Dovrei smettere per un periodo di avere orgasmi?? Grazie

Inviato da Ste!

Risposta del 01 marzo 2015

Risposta a cura di:
Dott. ANDREA MILITELLO


Salve, le consiglio in effetti di consultare un bravo osteopata/ riabilitatore del piano perineale. Le sue idee sono condivisibili


Dott. Andrea Militello
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Roma (RM)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube