Dolori al petto

21 gennaio 2006

Dolori al petto




18 gennaio 2006

Dolori al petto

Salve, ho fatto alucne visite a seguito delle quali non mi è stata diagnosticato alcun problema cardiaco, ma molto sovente sento dei dolori al petto. Le sensazioni spiacevoli possono durare anche per diversi giorni, ma il dolore (più spesso è una sesazione di fastidio)non è affatto continuo, anzi a tratti scompare del tutto e solitamente ha brevi accessi di pochi secondi. Si presenta in svariate forme, raramente interessa il centro del petto, più sovente l'area sottostante il capezzolo sinistro. Durante l'attività il dolore non è mai presente, anzi è capitato che scomparisse non appena mi mettessi a correre, fare bicicletta, sollevare pesi. Il medico mi disse che sicuramente sono una persona molto emotiva e che patisco molto, per esempio, le visite e gli esami in genere. Secondo lei queste forme di dolore possono essere ricondotte a problemi cardiaci e in modo particolare: devo stare attento a "fare sforzi" in presenza di fastidii al torace?

Risposta del 21 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


E' possibile che abbia ragione il suo medico, tuttavia se non lo ha ancora fatto, le consiglierei un ECG secondo Holter, un esame elettrocardiografico che dura 24 ore, rilevato con un piccolo registratore che si porta appeso alla cintola. Se avvertirà i suoi disturbi durante la registrazione, e questa sarà negativa, si potrà tranquillizzare definitivamente.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube