Dolori al petto e vicino

25 ottobre 2014

Dolori al petto e vicino




19 ottobre 2014

Dolori al petto e vicino

Salve, sono un ragazzo di 15 anni, peso circa 63 kg e sono alto 185 cm. Fumo meno di 30 sigarette a settimana ed a volte cerco di non fumarne neanche una. Bevo solo il sabato sera ed in quantità variabile, però di solito non superò i 3/4 drink. Non faccio attività sportiva da ormai 2 anni, anche se da domani comincio palestra 3 volte a settimana minimo. Quello che sento sono:
1. Formicolii alle mani, alle braccia, a tutto il petto e alla parte superiore della schiena sopra lo sterno. Durano molto tempo.
2. Dolore al braccio. A volte succede l'analoga situazione nel braccio destro. Dura una decina di minuti circa.
3. Dolore a collo, spalla e schiena solo nella parte sinistra. Durano anche molto tempo ma capitano poche volte e solo in certe posizioni.
4. Dolore al petto. Oggi ho avuto una fitta al petto come se fosse una "morsa", è durata un paio di secondi. Di solito le altre fitte durano poco di più ma sono "leggere". Sono circa a livello sternale o soprasternale
5. Dolore nella parte a sinistra in alto del petto. Durano molto ma solo in certe posizioni.
6. Respiro corto. Durata variabile.
7. Tachicardia. Durata variabile.
8. Bruciore in alcune zone del petto. Dura pochi minuti solitamente.
Premetto che sono un ragazzo molto ansioso e che ho una forte paura dell'attacco cardiaco da circa due mesetti. Alcuni sintomi, ovvero quelli riportati nei punti 6-7-8-4 e in parte anche quelli nei punti 1-2, li provo quasi sempre solo mentre penso a questa paura.
Circa tre settimane fa ho fatto una visitica dal mio medico di famiglia, a cui ho elencato solo i punti 2-3-4-5-8. Dopo avermi sentito il cuore e avermi fatto piegare braccia in varie posizioni e chiedendomi se sentivo male, ha constatato che fosse solo un problema di crescita dato che sono cresciuto moltissimo in altezza in poco tempo. Inoltre mi ha anche detto che non facendo palestra i dolori sono riconducibili a quello. Devo preoccuparmi? Vorrei una risposta a breve. Fra qualche giorno farò una visita specialistica.

Risposta del 25 ottobre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo anch'io che tutti i suoi disturbi provengano dal sistema osseo - muscolo- tendineo. Ma non deve preoccuparsi e soprattutto abbandoni subito l'idea dell'attacco cardiaco. Non mi dice a quale visita specialistica si sottoporrà, presumo ortopedica. La palestra, con esercizi specifici per la sua situazione, le farà molto bene,

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube