Dolori alla "bocca" dello stomaco

04 ottobre 2014

Dolori alla "bocca" dello stomaco




29 settembre 2014

Dolori alla "bocca" dello stomaco

Egregio Dottore le scrivo per cercare di capire qual è l'origine del mio problema. Soffro periodicamente durante l'anno di dolori alla bocca dello stomaco che mi durano anche parecchie settimane e che cerco di curare con antiacidi e inibitori della pompa pilorica (chiedo scusa non ricordo come si dice!!!). Il dolore e come se fosse un qualcosa che mi "stringe internamente" ed è costante e comunque sopportabile. Faccio presente che ho sofferto di ulcera circa 20 anni fa (ora ne ho 50), accertata con gastroscopia e curata, per poi risultare cicatrizzata. L'esame dell'Helicobater pilori è risultato sempre negativo. La mia digestione è normalissima ho normale appetito, non sento bruciori allo stomaco, ripeto solo questo "morso interno". Che si calma quando vado a letto la sera dopo un camomilla calda, riuscendo a dormire tranquillamente. Il dolore ricomincia dopo un po che sono in piedi al mattino. Sto leggermente meglio dopo i pasti.
Non molto spesso ma ogni tanto vado in diarrea.
I dolori cominciano generalmente quasi sempre durante i cambi di stagione.
Cerco di fare caso ai cibi che mangio per vedere se ce correlazione, ma l'unica cosa che ho scoperto è che solo i cibi con pepe mi provocano maggior disturbo.
Ho fatto diverse gastroscopie che hanno sempre evidenziato gastriti e malattie simili.
Sono molto preoccupato di effettuarne un'altra perché è un esame che non sopporto molto. Potrei eventualmente farla in sedazione? O bisogna avere patologie particolari? La ringrazio per quello che mi consiglierà sperando di essere stato abbastanza chiaro ed esaustivo.
Cordialmente
Mauro Brugnoli

Risposta del 04 ottobre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Purtroppo no è stato sufficientemente esaustivo. La descrizione del disturbo dovrebbe essere più particolareggiata e poi dovrei avere la descrizione completa delle gastroscopie e le terapie esatte che ha fatto, con le dosi dei farmaci e la durata. Comunque, sembrerebbe che il suo disturbo sia provocato da fenomeni spastici di qualche tratto del tubo digerente. in questo caso, non servirebbero inibitori di pompa, ma dei semplici prodotti antispastici.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube