Dolori/fitte addome dx

12 febbraio 2014

Dolori/fitte addome dx




11 febbraio 2014

Dolori/fitte addome dx

Nel mese di settembre a seguito di una cura per eczema acuto (cortisone) e tinea (diflucan) ho iniziato ad accusare dolori/fitte all'addome dx. feci molli e informi, brividi di freddo, mancanza di appetito/stomaco chiuso: il mio medico curante mi ha prescritto esami del sangue con attenzione al fegato (tutto ok) ed ecografia addominale completa (tutto ok ). Sono stata anche visitata al prontosoccorso con ecografia e rx toracica per controllare i polmoni (tutto ok ). Diagnosi finale: Ansia, stress, leggera ipocondria. Dopo l'esito dell'ecografia mi sono tranquillizzata e a poco a poco ho iniziato a stare meglio. Un paio di settimane fa ho riavvertito il fastidio all'addome, è una specie di fitta che arriva sotto il costato, avolte più sul fianco, altre volte più sul retro in zona rene. Mi sento come se avessi un palloncino/qualcosa che tira. Ho molto aria (eruttazioni e flatulenze ). Se sto sdraiata e al caldo mi sento meglio. La notte dormo normale. Mangio normalmente. Quali esami devo fare per capire cos'ho realmente?

Risposta del 12 febbraio 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non deve fare altri esami. Ha già eseguito tutti quelli sufficienti per escludere patologie importanti. Le fitte come quelle da lei descritte, di solito sono dovute a spasmi della muscolatura del colon. E il dolore viene accentuato dalla presenza di aria. Credo quindi che lei possa stare meglio assumendo uno dei tanti prodotti non farmacologici contro il meteorismo (come per es il simeticone) e, al bisogno un farmaco antispastico.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa