Duodenopatia

04 febbraio 2016

Duodenopatia




31 gennaio 2016

Duodenopatia

Ho fatto pochi giorni fa una Egds con il seguente esito:
A circa 18 cm da arcata sup. dentale presente area ovalare di circa 3 cm, di mucosa rosea, regolare, compatibile con mucosa gastrica ectopica. Linea z regolare, a circa 45 cm dall'arcata dentaria sup. , coincidente con la giunzione esofago-gastrica e l'impronta diaframmatica.
Cardias continente, nornale il fondo gastrico, pliche gastriche normorappresentate. La mucosa di corpo antro gastrico appare eritematosa, con alcune erosioni lineari confluenti al piloro.
Normale il bulbo duodenale. La mucosa della seconda porzione duodenale appare ipotrofica, anche alla prova "under water", con aree isolate in cui i villi appaiono rarefatti.
Si eseguono prelievi bioptici multipli in duodeno (bulbo e seconda porzione), antro + angulus e corpo per la ricerca di H. pylori e la tipizzazione istologica.
Conclusioni: Ectopia gastrica dell'esofago superiore. Gastropatia erosiva e duodenopatia ipotrofica, in attesa di definizione istologica

ESITO ISTOLOGICO:
Materiale ricevuto:
A. 6 frammenti di biopsia duodeno,
B. 5 frammenti antro e angulus gastrici,
C. 3 frammenti del corpo gastrico
Diagnosi:
A. Mucosa duodenale con regolare trofismo delle cripte, focale lieveipotrofia villare e moderata flogosi cronica focalmente riacutizzata della lamina propria. Conta di linfociti intraepiteliali inferiore a 25 su 100 epiteli. Negativa la ricerca di parassiti.
B. Mucosa antrale focalmente ipotrofica e sede di lieve flogosi cronica (1+) in fase di quiescenza. Non si osserva metaplasia intestinale, non si osservano microorganismi riconducibili al H. pylori.
C. Mucosa ossintica sede di lieve flogosi cronica (1+) in fase di quiescenza. Non si osserva metaplasia intestinale. Non si osserva atrofia ghiandolare. Non si osservano microorganismi riconducibili ad H pylori.

Come sintomi, qualche bruciore in gola ed espettorazione.

In una EGDS precedente non c'era però nulla sul duodeno. Tre anni fa ho anche fatto esami per celiachia, tutti negativi.

Risposta del 04 febbraio 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


In sostanza si tratta di una lieve infiammazione della mucosa dello stomaco, anche se l' endoscopista ha rilevato alcune erosioni, non così evidenti all'esame istologico. Non molto importante. Ancora meno importante è l' ipotrofia della mucosa duodenale, che rientra tra le modificazioni naturali con il progredire dell' età. Poiché accusa bruciore, è il suo medico che deve stabilire se è il caso di fare un ciclo di cura con qualche prodotto che riduce la produzione di acido.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube