Eami sangue in paziente cirrosi epatica in cura con sofosbuvir+ribabir

18 giugno 2015

Eami sangue in paziente cirrosi epatica in cura con sofosbuvir+ribabir




17 giugno 2015

Eami sangue in paziente cirrosi epatica in cura con sofosbuvir+ribabir

Gentili Specialisti, sono affetto da Cirroso epatica in cura con Sofosbuvir+Ribaviriba da 12 settimane e per altre 12. Atteso che l' assunzione di alcol è assurda soprattutto in concomitanza con Cirrosi Epatica. Ed ovviamente mi astengo da anni. Chiedo se l' assunzione di alcool può determinare alterazioni dei seguenti esami: Fosfatasi alcalina; Bilirubina totale e frazionata; elettroforesi siero proteica, glicemia, creatinina, sodio e potassio. Infine, benche io mi astenga dall' assunzione di alcool come è possibile che un esame CDT (trasferrina desialata carboidratocarente) possa darmi come risultatao 2. 1 quando il valore massimo per non uso/abuso in calce al referto è riportato dabba essere minore di 2. 2? Può essere in quest' ultimo caso, che la terapia di cui sopra condizioni il risultato? Grazie

Risposta del 18 giugno 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non si preoccupi per quell' esame. Prima di tutto, è nei limiti della norma. In secondo luogo, può risultare lievemente alterato a causa dell' insufficienza epatica correlata alla malattia di base.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato


Vedi anche:


Ultimi articoli
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Tumore del fegato
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Tumore del fegato
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube