Eccessiva emotività

21 giugno 2006

Eccessiva emotività


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


19 giugno 2006

Eccessiva emotività

Salve. . Vi scrivo xkè in questi ultimi mesi si sta manifestando in modo preoccupante e molto + frequente ed intenso un problema ke mi sono reso conto di avere da alcuni anni ma a cui fin ora non ho dato particolare importanza in quanto non mi ha mai creato rilevanti problemi. A differenza di adesso naturalmente. Credo dipenda tutto da una grande difficoltà di controllare le mie emozioni. Ad esempio mi succede spesso di trovarmi magari a cene, pranzi, in pub o in altri luoghi in compagnia di amici E persone con cui non ho grande confidenza e non riuscire a bere o mangiare, o xkè risulto preda di tremori alle mani o xkè(spesso entrambe le cose)mi si contraggono i muscoli del collo non consentendomi di controllare i movimenti dello stesso provocandomi scatti. Sarà il sentirmi osservato. . Non so. Quando sto da solo con le persone + intime nn mi accade. Ancora, stesso problema "muscolare" mi è capitato durante una normale visita di misurazione della vista(incapacità di mantenermi calmo e immobile durante la misurazione) o durante una normale visita medica. In questi casi, al tremore, alla contrazione muscolare si aggiunge tachicardia e battito + pesante. Tuuto ciò si ripresente con ragazze dinanzi alle quali x vari motivi mi sento a disagio. Ultimamente soprattutto, e questo mi fa molto male, con una cara amica nei confronti della quale credo sia nato qualcosa. . Daparte mia. Dopo un'estate passata insieme molti comportamenti mi hanno fatto pensare ad un avvicinamento anke da parte sua ma poi nn so. . . C'è stato al ritorno qualcosa ke mi ha fatto pensare ad undistacco nei miei confronti ed ora si è anke occupata. Forse è da quetsa situazione ke c è stato un peggioramento della mia condizione. . Non ne sono certo. . Non capisco proprio cosa mi stia succedendo e come posso uscirne. Dico anke ke sono una persona molto insicura. . Sempre in cerca di grandi affetti(soprattutto di amicizia)nella mia vita ma ho avuto molte delusioni. . C è sempre qualcosa ke mi porta a far pensare d avere intorno a me persone nn affidabili, incapaci di comprendermi. . Insomma mi ritengo una persona abbastanza insoddisfatta sotto questo punto di vista. Spero mi possiate dare un aiuto. Grazie

Risposta del 21 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. GASPARE PALMIERI


mi sembra un problema di fobia sociale, che si manifesta con il suo disagio quando si trova in situazioni nuove e in cui si sente osservato. tale disturbo può rispondere bene sia a terapia farmacologica con ansiolitici e/o antidepressivi sia alla psicoterapia, sia e ancora meglio ad entrambe.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Il sapore della felicità. Di Luca Pani
31 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Il sapore della felicità. Di Luca Pani
Chi siamo e da dove veniamo?
25 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Chi siamo e da dove veniamo?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa