Ecografia tiroide

11 ottobre 2005

Ecografia tiroide




04 ottobre 2005

Ecografia tiroide

Egr. Dottore, ho effettuato di recente un'ecografia alla tiroide perché dall'esame del sangue risultava leggermente alto valore FT3 6. 0 (2. 5-5. 7 ), gli altri normali FT4 13. 2 (9. 0-20. 0) TSH 1. 84 (0. 25-4. 20 ).
Dall'ecografia è emerso quanto segue:
"La tiroide mostra dimensioni regolari e struttura omogenea.
I contorni sono regolari e l'ecostruttura omogenea indenne da formazioni nodulari solide o calcificazioni di significato patologico.
Presenza nel lobo dx di formazione anecogena di 4 mm e nel lobo sx di due analoghe formazioni ipo-anecogene di 4 mm, tutte riferibili con aree colloidocistiche.
In sede laterocervicale bilaterale non si apprezzano patologiche tumefazioni. "
Vorrei chiederle che cosa sono quelle formazioni anecogene e cosa comportano? Sono necessari ulteriori accertamenti?
La ringrazio per i chiarimenti.
Distinti saluti,

Risposta del 11 ottobre 2005

Risposta a cura di:
Dott. SERGIO DI MARTINO


Vi e' un'incongruenza tra il valore di FT3 e il TSH, quando il primo e' alto il secondo non puo' essere normale, tranne che in rare circostanze. Le consiglio di ripetere gli esami associando anche il dosaggio della calcitonina e degli anticorpi anti TPO e anti Tireoglobulina. L'esame ecografico puo' considerarsi sostanzialmente normale e le microareole segnalate sono con ogni probabilita' delle raccolte di colloide prive di significato patologico.
Saluti

Dott. sergio di martino
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube