Eczema disidrosico

22 maggio 2008

Eczema disidrosico




18 maggio 2008

Eczema disidrosico

dottore buongiorno, mi chiamo marinella ed ho 45 anni. Da circa 15 giorni sul dorso della mano e sull'avambraccio ho dei fastidiosi puntino rossi che mi provocano molto prurito. Mi sono recata da un dermatologo ed ha riscontrato un eczema disidrosico e mi ha detto che non ci sono cure a questa malattia, e che non devo più ussare l'acqua. Ma come è possibile tutto ciò?è vero? ormai da circa 15 giorni sono in queste condizioni e metto un pò di pomata ma certi giorni sembra peggiorare tutto. . Che posso fare?tutto questo può esser causato da stress?alcuni puntini sembrano pieni d'acqua, altri no. . Non capisco più nulla. Grazie mille

Risposta del 22 maggio 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI SPORTELLI


L'eczema disidrosico non si puo' "guarire", ma non vuol dire che non si puo' "curare". Per guarigione intendiamo naturalmente la scomparsa definitiva della malattia. Questo non e' possibile, almeno fino ad ora, perche' la dermatite scompare spontaneamente o in seguito a terapia, ma dopo un certo tempo si ripresenta. Comunque risponde bene alla terapia con cortisonici locali (da applicare regolarmente). La causa della malattia non e' ancora conosciuta. Lo stress viene menzionato tra i possibili fattori scatenanti, ma c'e' da considerare che le riacutizzazioni spesso hanno una loro periodicita' e non risentono di influenze esterne. I risultati con la terapia corticosteroidea sono soddisfacenti, anche se nulla si puo' per scongiurare la recidiva. Durante il trattamento, ovviamente, bisogna evitare il contatto con sostanze che possono irritare la pelle.

Saluti
giosp@giosp. It
http://www. Giosp. It

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)

Ultime risposte di Pelle

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
26 ottobre 2020
Notizie e aggiornamenti
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa