Effetti da cannabis prolungati

12 gennaio 2015

Effetti da cannabis prolungati




04 gennaio 2015

Effetti da cannabis prolungati

Salve, circa un mese e mezzo fa ho fatto tre tiri da una canna e sono stato male, ho sentito i tipici effetti della cannabis e ho pensato che, dopo aver dormito mi sarebbe passato, e così ho fatto ma ho notato che non mi era passato e ogni volta che mi alzavo in piedi per camminare sentivo un forte giramento di testa, tachicardia, perdita dell'equilibrio e una leggera perdita della sensibilità su tutto il corpo.
è passato un mese e mezzo e da circa un mese il mio medico curante mi ha consigliato di prendere "Escitalopram, Mylan generics", nello specifico prendo 15 gocce ogni mattino.
Nonostante ciò sento ancora questi malori che mi perseguitano.
Chiedo, se possibile, una soluzione a questo problema poichè influisce nella mia vita e mi rende impossibilitato ad uscire di casa anche nei casi d'emergenza.
Inoltre aggiungo il fatto che non è la prima volta che ho fumato una canna e mi è già successo che stessi così male, ma dopo una giornata di riposo mi sentivo normale.
Ringrazio in anticipo,

Cordiali saluti.

Risposta del 12 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente interrompa subito e in modo definitivo di assumere cannabis ; in alcuni soggetti slatentizza delle psicosi ed in ogni caso soprattutto in giovane età provoca alterazioni irreversibili del cervello. Riguardo al farmaco non è ancora andato in range per cui non ha ancora sviluppato in pieno i suoi effetti. Se i sintomi proseguono si rechi da uno psichiatra
buona serata

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube