Eiaculazione precoce

02 marzo 2005

Eiaculazione precoce




Domanda del 24 febbraio 2005

Eiaculazione precoce


G.le Staff, ho sempre sofferto di eiaculazione precoce nonostante stia con la stessa persona da piu' di 10 anni. Dopo la nascita di nostro figlio e per motivi di distanza, la vita sessuale si e' piuttosto ridotta e mi capita spesso, quando il rapporto avviene, di eiaculare molto in fretta, mentre mi ricordo che quando i rapporti erano piu' frequenti, avevo un controllo e una durata migliore e piu' duratura. Esiste un nesso o una spiegazione al fenomeno? Esistono farmaci un po' "inibitori" che possono aiutare la durata del rapporto?O e' sempre necessario il controllo da un'andrologo? Grazie
Risposta del 02 marzo 2005

Risposta di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Prima di impostare una terapia è importante capire perchè lei presenta questo disturbo sessuale. Certo l'astinenza sessuale , con la secondaria congestione delle vie seminali ,facilita l'insorgenza di una eiaculazione precoce.Consulti un andrologo che, valutata la sua situazione clinica e fatti alcuni esami , potrà indicarle la terapia più corretta. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
FIRENZE (FI)

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Sessualità


Vedi anche:


Potrebbe interessarti
Amenorrea
25 giugno 2018
Patologie
Amenorrea
Amore al capolinea
26 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amore al capolinea