Elettroforesi proteica in obesa

30 novembre 2017

Elettroforesi proteica in obesa




29 novembre 2017

Elettroforesi proteica in obesa

Buonasera professore Tittobello
io non sapevo che l'obesità è una malattia infiammatoria. Mia figlia è seguita da una nutrizionista del centro, la quale avrebbe il compito di farla scendere di peso prima di un eventuale intervento di by pass gastrico. La stessa dietologa mi ha consigliato di far vedere la ragazza da uno specialista per escludere altre situazioni.
Un medico internista, da me interpellato, che conosce mia figlia per averla visitata un paio di volte nell'ultimo anno, appena ha visto l'elettroforesi aveva detto che il tracciato deponeva per una cirrosi prescrivendomi ulteriori esami (transaminasi GGt alfafetaproteina ecc ecc). Poi dopo averli esaminati (quest'ultimi aveva detto che non era una cirrosi ma non poteva escludere serie patologie). Mi ha consigliato di cambiare un po' l'alimentazione, magari con piu proteine e di ripetere gli esami in un altro laboratorio, piu eventuale ecografia all'addome completo.
Un altro medico suggeriva di consultare uno specialista prima di somministrare per bocca il ferro. Perciò ho iniziato a chiedere un Suo illustre parere, che Lei molto gentilmente sta facendo. Ero terrorizzato da questa paventata cirrosi, e da altre serie patologia. Lei pero mi ha rinfrancato, nel dirmi che l'obesita stessa è una malattia infiammatoria che potrebbe determinare l'aumento di certi valori del sangue. A tal riguardo, mi sono accorto che circa 8 anni fa, durante un ricovero presso l'endocrinologia pediatrica (all'epoca già era un po obesa), l'Alfa 2 era gia allora a 13, 8 (più altina di adesso). In quell'occasione le fecero tanti altri esami e fortunatamente risultarono tutti normali. Allora davvero potrebbe essere l'obesità la causa dei valori alterati del quadro proteico?
Mi scusi ancora se insisto ma sono un po' in ansia.

Risposta del 30 novembre 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Quelle aumentate sono chiamate " proteine dell 'infiammazione ". Quindi non va cercata la cirrosi, ma se mai eventuali malattie infiammatorie.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa