Ematocrito e coagulazione

05 agosto 2015

Ematocrito e coagulazione




01 agosto 2015

Ematocrito e coagulazione

Salve dottore, ho assunto la pillola anticoncezionale per circa quattro anni dopodiché ho deciso di interrompere l'assunzione per controlli generici che ho deciso di eseguire e per avere un ciclo naturale dopo tanto tempo. La domanda che vorrei porle è se è possibile capire già da questi esami quali emocromo con i valori dell'emotocrito a 38 (quindi nella norma) e il restante dei valori anche nella norma eccetto il ferro basso, piastrine e sideremia (ma ho sempre sofferto di ferritina bassa ), se ci sono o meno problemi di circolazione o possibili coaguli presenti. Effettuerò il restante degli accertamenti per la circolazione a breve e risultati li riceverò sicuramente non nell'immediato, ma appunto mio dubbio è capire se già da quel valore quindi densità del sangue nella norma posso escludere problemi di questo genere (quali Trombosi e problemi circolatori ). Considero di riprendere l'assunzione della pillola dopo i vari esami. La ringrazio anticipatamente, in attesa di un suo riscontro.

Risposta del 05 agosto 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Dagli esami che mi ha descritto non si possono trarre delle conclusioni sullo, starò, della coagulazione del, sangue. Ma se ci fossero dei problemi circolatori, avrebbe dei sintomi, dei disturbi che non ha.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube