Emicrania

08 maggio 2008

Emicrania




04 maggio 2008

Emicrania

Gentile dottore è da diversi anni che convivo con la cefalea tensiva, emicrania senza aura ed ultimamente anche con aura. Vado avanti con antiemicranici tipo difmetrè. La mia domanda è : è possibile che l'unica cura siano i farmaci antidepressivi ? io non ho nessuna intezione a prenderli perchè sono giovane e avrei intezione di avere un figlio, ma nello stesso tempo ho paura che durante un eventuale gravidanza mi vengano i soliti attacchi tremendi di emicrania. Per favore vorrei un consiglio, grazie!!!

Risposta del 08 maggio 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE BONAVINA


Gentile Signora, i disturbi da Lei lamentati, se inquadrati in una forma di Cefalea emicranica, vanno curati con terapie di profilassi quando gli episodi continuano ad essere frequenti. I famaci cosiddetti "antidepressivi" sono in realtà delle categorie di farmaci che si utilizzano in vari tipi di dolore cronico, tra in quali le cefalee, e non sono controindicati se gli attacchi sono frequenti. L'uso frequente di farmaci sintomatici, in particolare il farmaco da Lei citato, il difmetre, può nel tempo causare una dipendenza farmacologica ed essere più nocivo. Le suggerirei di essere seguita da un neurologo per gli episodi di Cefalea e di tenere un diario clinico allo scopo di monitorare la frequenza degli episodi. In ultimo, solitamente gli episodi di Cefalea e/o emicrania possono ridursi o scomparire durante la gravidanza.
Cordiali saluti.
Dr. Giuseppe Bonavina
giuseppe. Bonavina@libero. It

Dott. Giuseppe Bonavina
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista in Neurologia
IMOLA (BO)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa