Emicrania con aura

11 febbraio 2015

Emicrania con aura




10 febbraio 2015

Emicrania con aura

Buongiorno,
Mi hanno diagnosticato l'emicrania con aura (ormai da otto anni e attualmente ne ho 25). Anche mia mamma e le sue sorelle ne soffrono seppur con diversi gradi di dolore e di sintomatologia. La mia domanda é la seguente: Il giorno dopo l'attacco perdura il disturbo alla vista per il quale se leggo ci sono aree che vengono a mancare in modo intermittente. É normale questo prolungamento del sintomo? Riesco comunque a leggere e a proseguire normalmente la giornata, é diverso dall'annebbiamento vero e proprio dell'attacco. Vi ringrazio molto per l'attenzione. Stefania

Risposta del 11 febbraio 2015

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente i sintomi si possono mantenere anche a lungo dopo l'episodio di emicrania. A tal proposito una integrazione di omega tre e sei la può aiutare così come un fitoterapico a base di partenio pianta antiemicranica per eccellenza. Anche una dieta a basso contenuto di istamina allontana le crisi e le rende meno violente.
buona giornata

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube