Emiparesi facciale destro

31 maggio 2008

Emiparesi facciale destro




Domanda del 28 maggio 2008

Emiparesi facciale destro


Gentile Dottore, Buongiorno. Sono già dieci giorni che mi hanno diagnosticato il problema in oggetto dopo aver fatto una tac per evitare eventuali danni celebrali. Sto assumendo da allora Bentelan intramuscolo 2 volte al dì insieme a vitamine B12 3 volte al dì e della crema antibiotica nell'occhio dx che è ancora lento nei riflessi. La domanda è la seguente: io mi sento solo leggermente meglio ma vedo che i movimenti del viso (lato dx) sono ancora molto lenti, quasi fermi), che mi consiglia fare?. Grazie in anticipo.
Risposta del 31 maggio 2008

Risposta di GIOVANNI MIGLIACCIO


Mi pare si tratti della cosiddetta paralisi a frigore (da freddo) del faciale o VII° nervo cranico.
Solitamente se essa non è sostenuta da altre cause (infezioni virali per es.) con la terapia che sta effettuando, dovrebbe regredire nell'arco di 1-3 mesi.

Cordialità ed auguri

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)



Il profilo di GIOVANNI MIGLIACCIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Disturbi dell'apprendimento, dieci punti per capire
Mente e cervello
19 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
Disturbi dell'apprendimento, dieci punti per capire
Sindrome di Asperger: graphic novel sulla vita quotidiana di una ragazza
Mente e cervello
16 settembre 2018
Libri e pubblicazioni
Sindrome di Asperger: graphic novel sulla vita quotidiana di una ragazza
I ragazzi balbuzienti sono più a rischio di bullismo
Mente e cervello
13 settembre 2018
Notizie e aggiornamenti
I ragazzi balbuzienti sono più a rischio di bullismo