Emorragia interna in malattia di von willebrand

16 aprile 2015

Emorragia interna in malattia di von willebrand




12 aprile 2015

Emorragia interna in malattia di von willebrand

Buonasera, sono una ragazza di 21 anni affetta da malattia di Von Willebrand di tipo 2B. Settimana scorsa ho fatto un prelievo del sangue che ha causato un'emorragia interna al braccio sinistro. Il braccio si è gonfiato molto, tanto da suscitare stupore nel dottore del reparto ematologia. Mi hanno iniettato il fattore VIII e così il sangue si è fermato. Il medico mi aveva detto che ci volevano un paio di giorni perché si sgonfiasse. . infatti un po'è migliorato nei primi giorni, ma ora pare si sia bloccato. Ho dolori fortissimi e non posso stendere il braccio per il forte dolore, infatti devo tenerlo piegato a 90 gradi e appeso da una fascia che passa intorno al collo. . ad oggi sono passati 10 giorni e sono ancora in queste condizioni. . con un braccio che mi risulta pesante. . la parte superiore gonfia e dura e tanto dolorante! Di notte cerco di tenerlo alto per via del drenaggio. . i primi giorni ci riuscivo, ma ora non più ;. .
Sapete dirmi qualcosa in più? Quanto ancora devo aspettare perché si riassorba tutto? Sto usando anche il gel hirudoid. .
Per Favore rispondetemi. .

Saluti
Lucia

Risposta del 16 aprile 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sta facendo le cose giuste per fare riassorbire l'ematoma. Ma non passa in due giorni. Deve avere ancora pazienza, perché prevedo che ci vorrà almeno un mese.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube