Emorroidi

03 novembre 2004

Emorroidi




25 ottobre 2004

Emorroidi

Buongiorno, avrei una domanda da porle: se una persona è stata operata di emorroidi, c'è il rischio che queste tornino? Perchè sono stato operato circa6 mesi fa, con conseguente degenza di 3 giorni a riposo. Ieri con mia grande sorpresa, mi sono sforzato un po' più del solito quando sono andato in bagno, e ho ritrovato le odiose goccioline di sangue rosso vivo. Anche stamattina mi si sono ripresentate: secondo lei mi sono tornate le emorroidi? E se sono tornate, non c'è un modo per eliminarle definitivamente? Sono disperato, aspetto ansiosamente una Vs. Risposta. Grazie mille per la Vs. Disponibilità. A presto Salvatore

Risposta del 28 ottobre 2004

Risposta a cura di:
Dott. ADOLFO DI NARDO


Il rischio che tornino è una certezza, superato un periodo di tempo congruo : spesso sono i canonici 10 anni.
Sicuramente un sanguinamento dopo 6 mesi non è sintomo di recidiva emorridaria, ma spesso, se coesiste dolore, di un aragade, anche mucosa.
Al momento comunque la metodica che dà più certezze è la mucosospensione secondo Longo che anche nelle nostre mani ha dato, all' alba del 9° anno di ossservazione, buoni risultati.

Dott. adolfo di nardo
Casa di cura convenzionata
PONTE SAN PIETRO (BG)

Risposta del 03 novembre 2004

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO FANTIN


Sarebbe utile una visita. Una perdita di sangue non è sempre segni di Emorroidi. Data l'età consiglio valutazione endoscopica e visita proctologica.

Dott. Alberto Fantin

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa