01/12/04  - Emorroidi - Malattie infettive

01 dicembre 2004

01/12/04 - Emorroidi - Malattie infettive




Domanda del 01 dicembre 2004

Domanda


Gentile esperto da un paio di settimane ho un fastidio credo legato alle emorroidi, con prurito anale, senso di pesantezza, e ano leggermente gonfio. la cosa curiosa è che da molti anni non sono stitica, mangio molte fibre (sono vegetariana) e ho quindi feci molli, e bevo a sufficienza. negli anni scorsi ho ho avuto rari episodi di sanguinamento. Ho però l'abitudine di restare a lungo sul water.Sto assumendo Daflon (ho iniziato con due al giorno ma ora visto che i sintomi non recedono passerei a 4-6) e metto pomata proctolin due volte al giorno. E' una situazione preoccupante? Grazie
Risposta del 04 dicembre 2004

Risposta di ANDREA FAVARA


Non credo sia preoccupante ma, almeno per gli episodi si sanguinamento, una visita proctologica e' indicata. Se le Emorroidi poi risultano in effetti responsabili della sintomatologia e del sanguinamento, un primo tentativo di cura con farmaci e regolarizzazione dell' alvo e' sicuramente indicato e spesso sufficiente.Auguri!

Dott. Andrea Favara
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
CANTU' (CO)



Il profilo di ANDREA FAVARA
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive




Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Vacanze all’estero: attenzione alle zanzare
Malattie infettive
19 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Vacanze all’estero: attenzione alle zanzare
Contrasto all’antibiotico-resistenza: usare gli antibiotici solo quando servono.
Malattie infettive
26 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Contrasto all’antibiotico-resistenza: usare gli antibiotici solo quando servono.
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla
Malattie infettive
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla