Emospermia

10 gennaio 2006

Emospermia




16 dicembre 2005

Emospermia

sono affetto ormai da circa 7 anni, da presenza di sangue nell'urina e ora anche nello sperma durante e dopo i rapporti sessuali, nel corso degli anni sono stato sottoposto a vari esami (uretrocistoscopia, uretrocistografia risonanza magnetica, ecografiatransrettale) e varie analisi di laboratorio i responsi sono stati sempre negativi e la prostata risultava nella norma, e comunque mi sono stati prescritti cicli antibiotici "ciproxin - chimono e altro". Dopo l'ultimo ricovero marzo 2005 mi è stato detto che verosibilmente la causa è data da fragilità vascolare di fare un ciclo di 60/ 90 giorni di proscar. Io ho l'impressione che nel passare degli anni i disturbi siano aumentati sia come intensità che come periodicità. Come comportarsi

Risposta del 10 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Certo l'assenza di gravi patologie organiche, documentata dalla varie indagini da lei fatte in questi anni, ci tranquillizza sulla sua situazione clinica. Comunque è bene monitorizzare nel tempo il suo problema con esami urologici non invasivi come un'ecografia delle vie uro-seminali e delle valutazione colturali su urine e liquido seminale. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube