Emospermia

21 gennaio 2007

Emospermia




18 gennaio 2007

Emospermia

Ho 37 anni e da qualche mese ho riscontrato tracce di sangue nello sperma. Alla visita urologia viene rilevato quanto segue: Riferita episodica emospermia – Nulla di rilevante all’ E. O. L. dei genitali esterni – Lieve ispessimento della coda dell’epididimo destro – Si consiglia: spermiogramma, spermiocultura + ATB, ecografia vescicoprostatica e scrotale, CEA-xf. P. BHCG-prolattina Gli esami di cui sopra hanno dato tutti esito negativo. Dopo un breve periodo di normalizzazione della situazione (25-30 gg. ) si è nuovamente manifestao il problema. Premetto che non avverto nessun dolore e che all’età di 18 anni, per un episodio di torsione al testicolo risolto, senza problemi, mi sono sottoposto ad intervento di orchidopessia. E’ preoccupante il fenomeno? Che consiglio mi date per individuare esattamente il problema ed eliminarlo? Grazie.

Risposta del 21 gennaio 2007

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE ROMEO TECCI


L'emospermia in genere è un episodio benigno infatti tutti gli esami da lei eseguiti sono risultati negativi. La diagnosi è stata pronunciata correttamente durante la visita specialistica che ha messo in evidenza un infiammazione dell'epididimo e probabilmente anche della prostata e delle vescicole seminali che hanno "trasudato" qualche goccia di sangue nel liquido spermatico.

Dott. Giuseppe Romeo Tecci
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa