Enantyum e diarrea

10 luglio 2017

Enantyum e diarrea




09 luglio 2017

Enantyum e diarrea

Buongiorno, dopo visita gastroenterologica mi é stato prescritto pentacol 800 1 volta al di, debridat 2 volte al di ed enterolactis, il tutto per 21 gg in quanto alla palpazione il mio colon ascendente risultava molto contratto. É andato tutto bene per 1 mese ca. ma settimana scorsa sono stato ancora molto male al lavoro. Il gastroenterologo mi ha consigliato di riprendere la cura per altri 10 gg ma oggi, nonostante 4 gg dalla ripresa della cura, ho avuto un altro episodio di feci liquide con borborigmi e dolori. Ho notato però che entrambe le volte gli episodi si sono scatenati dopo aver preso enantyum per il mal di testa, 1 cp. La prima volta una sett fa dopo 3 ore da enantyum(ho avuto addirittura bruciori all esofago fino a sera oltre alla diarrea), senza praticamente aver mangiato nulla se non qualche biscotto a colazione mentre oggi l ho assunto stamane alle 5 e sono stato male (solo diarrea) dopo aver pranzato alle 14 con una semplice pasta, melanzane grigliate e 3 o 4 pomodorini. L ho prendo all occorrenza da un paio d anni ed ho notato questa strana coincidenza in questi 2 ultimi attacchi. (ma sicuramente sarà accaduto in concomitanza con altri episodi negli ultimi mesi dato che l ho usato molto) Nel bugiardino in effetti é specificato come effetto collaterale proprio dolori addominali e diarrea. Devo dire che guarda caso non l ho assunto nel periodo di cura del mese scorso(circa un mese e una sett) ed in effetti sono stato bene. Potrebbe essere la causa dei miei problemi visto che nei mesi scorsi ne ho fatto abbastanza uso per i mal di testa? Sono seriamente preoccupato. . . . Grazie per l attenzione e buona giornata Gianluca

Risposta del 10 luglio 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Teoricamente è possibile che la causa sia il farmaco, ma le consiglio di mettere in programma una colonscopia, per escludere che vi sia una infiammazione della mucosa intestinale. Colonscopia che tutti, arrivati più o meno alla sua età, dovrebbero eseguire almeno una volta nella vita, anche in assenza di disturbi, a scopo preventivo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa