Epatite c

11 febbraio 2016

Epatite c




09 febbraio 2016

Epatite c

Ho contratto l'Epatite c circa 12 anni fa con un ceppo poco virulento tanto che gia al 1 mese di cura con ribavarina e interferone le analisi risultarono negative. Le analisi le ho ripetute per circa 3 anni dopo la negativizzazione sempre con esito negativo. . Sto benissimo in salute con tutti i parametrici clinici nell'assoluta norma pur avendo 70 anni. . Poichè ad una visita ospedlaiera, fatta giusto per controllo (ripeto nessun sintomo al fegato o ad altre parti del corpo ho mai avuto) mi è stato consigliato dall'epatologo un eco addome superiore e un esame di Epatite C RNA (PCR) Hcv. Vi chiedo se è il caso di effettuare i 2 esami o solo uno dei 2 avendo uno stato di salute ottimale. . Mangio da anni in modo sano, con moltissima frutta e verdura e con cereali integrali. Grazie per il consiglio.

Risposta del 11 febbraio 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Come sicuramente già saprà, i due esami sono completamente indipendenti: con l'ecografia si vede lo stato del tessuto epatico; con l'HCV-RNA si stabilisce definitivamente che il virus è stato cacciato. Li esegua e poi vivrà tranquillo.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato


Vedi anche:


Ultimi articoli
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Tumore del fegato
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Tumore del fegato
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube