Epatite c

11 marzo 2006

Epatite c




05 marzo 2006

Epatite c

Le analisi del sangue effettuate nel febbraio 2005 e nel febbraio 2006 mi danno positività per HCVAb, indeterminazione per NS5, negatività nella PCR HCV-RNA. Le transaminasi sono nella norma. come posso spiegare questi risultati? cosa mi consiglia di fare?

Risposta del 08 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Lei è stato infettato da HCV, come testimoniato da HCV-Ab, ma non ha l' Epatite (transaminasi e HCV-RNA negativi). Tuttavia questi ultimi 2 esami vanno ripetuti periodicamente. Confesso che non conosco l'esame NS5.
Potrà informarsi presso un infettivologo.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Risposta del 11 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Ripetere gli esami quantitativi, conta del virus,
Epatite B (Ricerca del genoma quantitativa)
Epatite C (Ricerca del genoma quantitativa)
Epatite Delta (Ricerca del genoma quantitativa)

Tipizzazione HLA classe I e II. Con espressione genica e corrispondenze sierologiche.
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,
Il virus dell' Epatite C utilizza come recettore per entrare nelle cellule il CD81 nei soggeti predisposti con un HLA DR7, DQ2, ma anche A1, B8, DR3. tutto questo serve per stabilire una terapia adeguata, per portare via il virus, con il genoma opportunamente diluito, l'anticorpo monoclonale, anche questi opportunamente diluito. . L'HCV va assolutamente portato via perchè può provocare danni importanti futuri.
SAluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube