Epatocarcinoma

01 marzo 2015

Epatocarcinoma




23 febbraio 2015

Epatocarcinoma

Salve, aabbiamo ricoverato mio padre di 66 anni per presenza di ascite e di ittero (prima volta nella sua vita) e gli è stato diagnosticato un'epatocarcinoma e tromboembolia, di seguito l'esito della TAC:

TORACE
Esame eseguito con MDC
Presenza di micronoduli calcifici a livello del polmone destro compatibili con esiti.
Difetto di opacizzazione delle arterie polmonari a livello della biforcazione, più esteso a destra, da riferire a tromboembolia.
Presenza di linfonodi di dimensioni non significative in sede preaortica e paracavale.
ADDOME
Esame eseguito senza e con MDC con metodica multifasica.
Il fegato presenta densitometria ed enancement disomogenei.
A livello dell\'VIII seg. epatico si apprezza formazione nodulare del diametro di 45 mm, non tipizzabile con certezza.
La colecisti presenta pareti ispessite ed irregolari.
Varici esofagee
Trombosi dei vasi portali, trombosi pressochè completa della cava, tromobosi della sovraepatica destra.
Pancreas e milza esenti da lesioni focali
Cisti corticali renali. Nodulo del diametro di 9 mm si apprezza a livello del surrene sinistro
Nella norma gli organi pelvici
Versamento endoaddominale di discreta entità
Non apprezzabili significative adenopatie in sede addomino pelvica

non ci hanno dato nessuna speranza. Ora stanno somministrando eparina per la tromboembolia ed albumina e diuretici per il fegato
Ci sono cure possibili?Potrebbe essere inserito in una lista per trapianto? Lui era perfettamente in salute ed è successo tutto in così poco tempo che è difficile rassegnarsi
Grazie
Marianna

Risposta del 01 marzo 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


E' difficile darle una risposta, senza disporre di tutti i dati clinici e strumentali. Certo, la situazione non è bella, soprattutto per la trombosi avanzata della vena cava e dei vasi portali. Probabilmente è per questo motivo ( e non per l' età ) che hanno escluso la possibilità di trapianto, ma questa decisione può essere presa solo dall 'equipe che ha in cura suo padre. Le faccio i migliori auguri.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato


Vedi anche:


Ultimi articoli
Tumore del fegato
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Tumore del fegato
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Quando il fegato è grasso
27 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Quando il fegato è grasso
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube