Epigastralgie

28 gennaio 2015

Epigastralgie




23 gennaio 2015

Epigastralgie

Egregio Dottore, ho 39 anni, qualche ora fa mi è stata eseguita una gastroscopia. Questo è il referto:
Esame condotto fino in D2. Esofago di calibro, motilità e superficie mucosa regolari. Linea zeta posta a 39 cm dagli incisivi. Cardias a tratti beante. Tale reperto è confermato anche dalla retroversione gastrica. Stomaco plastico, lago fundico biliare, superficie mucosa con erosioni diffuse; all'antro presente pseudodiverticolo su cui si eseguono biopsie selettive (sospetto pancreas ectipico). Si eseguono biopsie gastriche multiple per staging istologico e per ricerca H. P. Pliche ben distensibili con l'insufflazione. Piloro beante superabile; bulbo duodenale plastico, superficie mucosa regolare. . Nulla al secondo duodeno con papilla di Vater regolare per quanto possibile visualizzare con strumento a visione frontale.
CONCLUSIONI: gastropatia non atrofica; sospetto pancreas ectopico antrale. Si consiglia assunzione di IPP a dosi piene almeno per due settimane. Norme igienico-dietetiche del caso. Controlli endoscopici periodici.
In base al referto istologico, si deciderà per l'ulteriore iter terapeutico diagnostico.
Devo preoccuparmi? Aspetto una sua cortese risposta.
Grazie :-)
Alessandro

Risposta del 28 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


No, non deve preoccuparsi, ma mi deve mandare anche l' esito dell ' esame istologico. È possibile che vi sia l' Helicobacter e, se c'è è, andrà eliminato. Il presunto pancreas ectopico non è nulla.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube