Epilessia parziale

05 dicembre 2013

Epilessia parziale




07 luglio 2013

Epilessia parziale

Gent. mo DOTTORE,

Le spedisco questa e-mail per chiederLe una cosa riguardo la mia salute. Soffro di Epilessia PARZIALE FARMACORESISTENTE che provoca CRISI FOCALI. Ho l'impressione che la VISUALE dei miei occhi, quando sta iniziando un ATTACCO EPILETTICO, diventi sempre PIU'PICCOLA, MENO DEFINITA E LONTANA. Come se mi stessi allontanando sempre di più dalle persone e cose che sono vicino a me Fino a non vedere e sentire NULLA per qualche secondo. Seguo una MULTI TERAPIA con FRISIUM (1 compressa a COLAZIONE ed 1 a CENA ), VIMPAT (sempre 1 compressa a COLAZIONE ed 1 a CENA) e DINTOINA (1 compressa e mezzo a COLAZIONE, 1 compressa e mezzo a PRANZO ed 1 a CENA ).

Qualche giorno fa, di mia iniziativa, in seguito ad una montagna di informazioni che ho raccolto con INTERNET e LIBRI, HO DECISO di provare, per un po'di tempo ad assumere un integratore di tutte le Vitamine del gruppo B (BETOTAL, 1 al giorno a COLAZIONE ). Perché so che esse possono essere molto benefiche per TUTTO il SISTEMA NERVOSO (CERVELLO COMRESO ). Mi sono accorto di questo: prima di iniziare ad assumere BETOTAL avevo quasi tutti i giorni 1 o 2 ASSENZE, e dopo la loro fine RIMANEVO QUASI SEMPRE UN PO INTONTITO ED IN CONFUSIONE. 'Dopo l'inizio dell'assunzione dell'integratore sopra detto, le mie CRISI sono SPARITE. Per DIVERSI GIORNI non succede più niente. Al massimo mi SENTO UN PO'STRANO e per 1-2 secondi mi sembra che la VISUALE diventi solo leggermente più SCURA. Senza minimamente perdere la, per nemmeno 1 SECONDO! Rispetto a prima mi sento un'altra persona, anche MORALMENTE PARLANDO e come ENERGIE. Sento DI AVERNE MOLTE DI PIU '. Le chiedo: ho fatto bene ad iniziare l'assunzione di quell'integratore? Ho fatto una cosa giusta, devo continuare, secondo LEI? Avevo bisogno secondo Lei di quelle VITAMINE?

Rimanendo in attesa di una Sua cortese risposta mi scuso se L'ho disturbata.

Le porgo i miei migliori saluti e Le auguro una BUONA GIORNATA.

Risposta del 05 dicembre 2013

Risposta a cura di:
Dott. QUIRINO EMILIO QUISI


Sentire un neurollogo di fiducia x sottoporgli le domande che ha posto a me

Dott. QUIRINO EMILIO QUISI
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Medicina dello sport
Specialista in Psichiatria
Busto Arsizio (VA)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa