Epstein barr virus

23 marzo 2006

Epstein barr virus




20 marzo 2006

Epstein barr virus

A seguito di un inverno abbastanza difficile, nel quale si sono susseguite bronchiti e tonsilliti, la mia dottoressa mi ha prescritto una serie di analisi abbastanza approfondita, tra cui il test per la mononucleosi. La analisi sono tutte nella norma, a parte la VES, un po' alta (=20), e il test di Epstein Barr, che mi ha riportato i seguenti valori: EA = negativo EBV IGM = 2, 6 VCA IGG = 6, 88 EBNA = >600 Premetto che il monotest è anch'esso negativo. Dai valori di riferimento del laboratorio mi sembra di capire che i primi tre valori sono negativi, mentre l'EBNA è altissimo. Cosa significa? Ho avuto tale malattia? e se sì, quando? Bisogna eseguire delle cure? Posso contagiare i miei familiari? Grazie per l'attenzione, aspetto una vostra risposta!

Risposta del 23 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Il virus di Epstein-Barr, è un virus fetente, che permane indisturbato nell'organismo, nonostante siano stati prodotti anticorpi, "EBNA = 600" da qui provoca pasticci, va portato via al più presto. "monotest è anch'esso negativo" non è attendibile, non serve a niente. "Ho avuto tale malattia?" certamente. "quando?" non si può dire, anche quando era piccola. "Bisogna eseguire delle cure? " certamente, valutare la presenza con test appropriati, somministarre il genoma del virus, seguire la progerssione di eliminazione, sempre con test appropriati, accertarsi che sia stato portato via. Controllare che eventuali reinfezioni siano seguite alla sua eliminazione. "Posso contagiare i miei familiari?" è talmente diffuso che basta un contato interumano per diffonderlo.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa